menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"B&B chiusi 90 giorni": Dante Santoro attacca il Comune di Salerno

"Vogliono portare a 90 giorni la chiusura annuale delle strutture, rischiando di far fallire il 70 per cento delle strutture aperte a Salerno", dice il consigliere deMa

"L'amministrazione delle vergogne, dopo aver ucciso il commercio e l’industria, rischia di distruggere anche i Bed and breakfast". Lo denuncia il consigliere deMa Dante Santoro, in merito alla bozza di regolamento approntata dall'amministrazione guidata dal sindaco Vincenzo Napoli per i B&B presenti sul territorio cittadino.

L'attacco

"L’amministrazione delle vergogne vuole mettere mano al regolamento per i B&B e, dopo aver ucciso commercio e industria, rischia di distruggere una nuova forma di economia per migliaia di salernitani. Vogliono portare a 90 giorni la chiusura annuale delle strutture, rischiando di far fallire il 70 per cento delle strutture aperte a Salerno. Attiviamo il nostro fiato sul collo per evitare una nuova catastrofe economica", ha dichiarato il consigliere d'opposizione, pronto ad evitare l'ennesimo crollo di un settore che ad oggi dà respiro a migliaia di salernitani.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Rischio zona rossa in Campania: si riunisce l'Unità di Crisi

  • Cronaca

    Colta da malore durante un funerale: muore donna a Pisciotta

  • Cronaca

    Dramma a Cava, uomo precipita dal balcone e muore

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento