Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Bed&breakfast a "luci rosse" a Scafati: scatta l'indagine dei carabinieri

A segnalare la presunta attività illecita è stata l’associazione dei B&b, affittacamere e case vacanze della Campania

Ben cinque bed and breakfast ospiterebbero prostitute nella città di Scafati. Un vero e proprio caso a “luci rosse” di cui – riporta La Città – si stanno occupando i carabinieri, che, nei giorni scorsi, hanno acquisito la documentazione sul caso dall’Abbac, l’associazione dei B&b, affittacamere e case vacanze della Campania, che ha fatto le segnalazioni.  

Le indagini

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti  la gestione dell’attività di prostituzione avverrebbe attraverso un sito internet dove si può affittare la singola fascia oraria per usufruire di una camera delle cinque strutture, tutte dislocate nella zona al confine con Pompei. Il dossier è stato consegnato ai carabinieri dopo diverse verifiche che hanno riguardato centinaia di strutture dell’area scafatese pubblicizzate online, proprio attraverso profili social di strutture che si rendono disponibili per alcune ore, offrendo non solo strutture a basso prezzo da utilizzare per poco tempo ma servizi che non sono consentiti dalle normative regionali. L’Abbac, inoltre, ha denunciato anche l’esistenza di presunte agenzie specializzate nel garantire alloggi di buon livello a prostitute che nella maggior parte dei casi sono di origine straniera e che operano mediante prenotazione di appuntamenti presi con annunci pubblicati a pagamento sul web.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bed&breakfast a "luci rosse" a Scafati: scatta l'indagine dei carabinieri

SalernoToday è in caricamento