Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Epifania all'insegna della solidarietà: le iniziative nei comuni salernitani

In particolare, a Castel San Giorgio, Nocera e Roccapiemonte la Befana ha portato sorrisi a tutti i bambini

Befana a Rocca

Epifania solidale nel salernitano. In particolare, a Castel San Giorgio, il Comune ha donato la calze con dolciumi a bimbi diversamente abili e quelli all'interno di nuclei familiari svantaggiati. L'amministrazione comunale, infatti, ha pensato di regalare un pensiero dolce ai bambini disabili e a quelli all'interno di nuclei familiari che usufruiscono del pacco alimentare distribuito in città grazie alle varie convenzioni messe in piedi dall'Ente.

Il commento di Paola Lanzara

"Ho subito condiviso le proposte ricevute dagli assessori alle Politiche sociali e alle Pari opportunità, Antonia Alfano e Giustina Galluzzo.

Per noi l'inclusività è un valore che va dimostrato ogni giorno. Ecco perché, in occasione dell'Epifania, abbiamo donato una calza con dolciumi ai bimbi diversamente abili e a chi fa parte di famiglie già in carico ai nostri Servizi sociali e che usufruiscono del pacco distribuito principalmente dal Banco Alimentare. Vogliamo che queste feste natalizie, particolari per l'emergenza Covid, vengano ricordate dai più piccoli in modo diverso".

WhatsApp Image 2021-01-03 at 19.54.43-2

Nocera Inferiore

E la Befana è stata dolce anche a Nocera Inferiore, grazie all’iniziativa della Casa del Popolo Cohiba, della Protezione Civile Club Universo e dell’animazione I Pirati che hanno raccolto calze e dolciumi per 150 calze. Ieri e oggi, come spiegano gli organizzatori dell'iniziativa, la Befana "racconterà di un popolo, quello nocerino, dal cuore enorme, che per quattro giorni ha donato tutto ciò che poteva, a dimostrazione che la solidarietà è lo strumento più potente che abbiamo per spezzare l’isolamento delle nostre vite, per conoscerci, essere parte di una comunità capace di sentire sulla propria pelle le ingiustizie e reagire, per non lasciare indietro nessuno". L’iniziativa Befana Popolare è nata dalla collaborazione tra la Casa del Popolo Cohiba, la Protezione Civile (Club Universo) e l’Animazione “I Pirati” di Nocera Superiore e ha superato tutte le più rosee aspettative: 150 calze e altrettanti giocattoli e gadget stanno raggiungendo le case delle famiglie presenti negli elenchi della Protezione Civile e di diverse parrocchie della città. Inoltre, nei prossimi giorni la Befana raggiungerà i ragazzi e le ragazze disabili del Centro di Quartiere di Via Loria, seguiti dalla Cooperativa Canguro, e il reparto di Pediatria e Oncoematologia dell’Ospedale Umberto I di Nocera Inferiore.

Roccapiemonte

La Befana ha incontrato i ragazzi ed i cittadini davanti alle Chiese di Roccapiemonte e delle frazioni Casali e San Potito tramite i volontari del Nucleo Protezione Civile Roccapiemonte "A tutti sono stati distribuiti dolci e mascherine, a noi ci è bastato un bel sorriso", hanno detto i volontari della Protezione Civile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Epifania all'insegna della solidarietà: le iniziative nei comuni salernitani

SalernoToday è in caricamento