Cronaca

Sorrisi e giocattoli in caserma: ecco la Befana dei Vigili del Fuoco

Il comando provinciale ha aperto le porte ai bambini della cooperativa Fili d'Erba. La calza solidale ha esaudito i loro desideri. La mattinata è terminata con un buffet di dolci

La Befana dei Vigili del Fuoco

Sacchi carichi di sogni, giocattoli e speranze. La Befana ha giocato d'anticipo e stamattina è arrivata in caserma, ospite del comando provinciale dei Vigilil del Fuoco. I caschi rossi, guidati dal comandante Emanuele Franculli, hanno aperto le porte alla Epifania solidale. Alle ore 11 in punto, hanno accolto i bambini della Cooperativa Fili d'Erba, accompagnati dal vice presidente Doriana Romano.

In cinquanta - entusiasti e con gli occhi pieni di gioia - hanno ricevuto in regalo ciò che avevano disegnato sulle letterine di richiesta alla Befana: il calcio balilla, il robot, la scacchiera, la gru, Barbie Baby Chef. Sono intervenuti fanciulli di età compresa tra i 5 ed i 12 anni. "E' la nostra vocazione e la nostra tradizione - ha detto il comandante Emanuele Franculli - siamo sempre al servizio dei cittadini e in particolar modo dei bambini. Dopo Babbo Natale, il nostro evento storico, riproponiamo per il secondo anno di fila la Befana solidale, in collaborazione con alcune associazioni del territorio. Abbiamo la fortuna di svolgere un lavoro straordinario, che ci fa stare in contatto con le persone donando un sorriso a chi soffre".

"E' un momento di festa e di gioia - ha dichiarato Doriana Romano, vice presidente della cooperativa Fili d'Erba. Tanti bambini hanno realizzato il proprio sogno di entrare in una caserma per conoscere i famosi caschi rossi. Il sogno si è concretizzato grazie alla sensibilità dei Vigili del Fuoco".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorrisi e giocattoli in caserma: ecco la Befana dei Vigili del Fuoco

SalernoToday è in caricamento