rotate-mobile
Cronaca Bellizzi

Picchiò la moglie davanti alla figlia autistica: imprenditore di Bellizzi torna libero

La decisione è stata presa dal gip Scermino del tribunale di Salerno, accogliendo la richiesta presentata dall’avvocato difensore. Al 39enne è stato disposto il divieto di avvicinamento alla casa coniugale

E’ tornato libero l’imprenditore di Bellizzi arrestato, nei giorni scorsi, con l’accusa di aver aggredito la moglie in casa davanti alla loro figlia di sei anni affetta da autismo. La decisione è stata presa, ieri, dal gip Scermino del tribunale di Salerno, accogliendo la richiesta presentata dall’avvocato difensore. Al 39enne, dunque, sono stati revocati gli arresti domiciliari presso l’abitazione della madre, ma gli è stato disposto il divieto di avvicinamento alla casa coniugale.

L'arresto

Lo scorso martedì l’uomo era stato arrestato dopo che, al culmine di un violento litigio, avrebbe aggredito la coniuge e poi anche i carabinieri che sono intervenuti in soccorso della vittima.  Ma – secondo quanto raccontato dalla donna – le minacce e le violenze duravano da oltre un anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiò la moglie davanti alla figlia autistica: imprenditore di Bellizzi torna libero

SalernoToday è in caricamento