rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Cronaca Bellizzi

Abusi sugli alunni in bagno, bidello di scuola di Bellizzi imputato per violenza sessuale

Sono almeno sei le presunte vittime inquadrate da un'indagine della Procura. L'imputato ha 50 anni

È accusato di aver palpeggiato alcuni alunni in una scuola media: è finito a processo per violenza sessuale un bidello originario del Cilento. I toccamenti sarebbero avvenute nei bagni dell'istituto. Secondo le accuse, l'uomo si avvicinava ia minori e poi cominciava a toccarli. Sono almeno sei le presunte vittime inquadrate da un'indagine della Procura. L'imputato ha 50 anni.

La storia

I fatti contestati sono avvenuti negli ultimi quattro mesi del 2018, periodo durante il quale l’imputato lavorava alla scuola di Bellizzi come collaboratore scolastico. Le indagini partirono dopo la segnalazione del corpo docenti. Le vittime, all'epoca dei fatti, avevano circa 12 anni. o partite. L’attività investigativa, svolta con riserbo e attenzione, ha portato a raccogliere diversi elementi di prova a carico del bidello, tra questi le testimonianza delle persone informate su quanto accadeva nei bagni della scuola. Per il gup sussistono dunque gli elemeni per un processo, con il decreto che ha disposto il giudizio per l'imputato con l'aggravante di aver agito su minore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi sugli alunni in bagno, bidello di scuola di Bellizzi imputato per violenza sessuale

SalernoToday è in caricamento