rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Bellizzi

Case negate a cento famiglie, Abete torna a Bellizzi: faccia a faccia col sindaco Volpe

L'inviato di Striscia la Notizia è entrato all'interno delle case trovandosi davanti ad uno spettacolo incredibile: le abitazioni sono oramai fatiscenti, i tubi sono stati rubati, i muri distrutti e le porte divelte

Luca Abete è tornato a Bellizzi per occuparsi nuovamente dell'incredibile storia di un complesso edilizio costruito da ben sette anni ma completamente abbandonato e vandalizzato. Le telecamere di Striscia la Notizia, il tg satirico di Canale 5, già in passato si erano occupate della vicenda, raccontando il dramma di ben 100 famiglie che, partecipando ad un bando di edilizia agevolata, avevano investito decine di migliaia di euro per la costruzione delle palazzine ma si erano poi viste bloccare i lavori dalla Soprintendenza a causa della vicinanza di un fiume che, dopo il ricorso, fu declassato e definito semplicemente fosso.

Abete è entrato all'interno delle case trovandosi davanti ad uno spettacolo incredibile: le abitazioni sono oramai fatiscenti, i tubi sono stati rubati, i muri distrutti, le porte divelte. Molti appartamenti sono stati dati alle fiamme mentre altri sono diventati ricovero di alcuni senzatetto. L’inviato del programma Mediaset, quindi, è andato così a chiedere spiegazioni al sindaco Mimmo Volpe che ha spiegato di aver acquisito l'intera zona e che ora toccherà al Comune, in non più di un anno e mezzo, risolvere una volta per tutte il problema e consegnare finalmente le abitazioni ai tanti cittadini che le attendono.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case negate a cento famiglie, Abete torna a Bellizzi: faccia a faccia col sindaco Volpe

SalernoToday è in caricamento