Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Bellizzi

Folgorato da una scarica elettrica sul cantiere, condanna definitiva per un operaio

La vittima aveva 39 anni. Il fatto risale al 2013, in un cantiere edile a Bellizzi. La Cassazione ha confermato la condanna ad otto mesi per uno degli operai presenti quel 18 aprile

Morì a seguito di un incidente sul lavoro, a 39 anni, nel 2013, in un cantiere edile a Bellizzi. La Cassazione ha confermato la condanna ad otto mesi per uno degli operai presenti quel 18 aprile di tanti anni fa. L'accusa era di omicidio colposo con violazione delle norme sulla prevenzione degli infortuni sul lavoro. La vittima, che viveva a San Vito di Montecorvino Pugliano, quel giorno era in cantiere per lavorare come tutti i giorni. 

Il fatto

L'uomo fu colpito da una scarica elettrica. Fu trasferito prima all'ospedale di Battipaglia poi a Napoli, ma ogni tentativo di rianimarlo fu vano. Stando alle indagini della Procura di Salerno, la morte del 39enne si sarebbe potuta evitare. In occasione d’una manovra di getto di calcestruzzo effettuata con un’autobetonpompa, un mezzo che consente il trasporto e il pompaggio del calcestruzzo, in prossimità di una linea elettrica ad alta tensione, il braccio meccanico urtò contro il cavo nudo della linea che fu tranciata cadendo al suolo e provocò la folgorazione del 39enne. La Cassazione ha confermato la legittimità della sentenza d'appello, che riconobbe in un collega della vittima precise responsabilità: il primo dopo essersi consultato con la vittima, riguardo le difficoltà ad entrare nel cantiere con l’autobetonpompa, avrebbe posizionato quest’ultima all’ingresso, azionando il braccio meccanico con un radiocomando. Il tubo flessibile da cui fuoriusciva il calcestruzzo fu mantenuto con la mano da un altro operaio nel tentativo di orientare il getto. A seguire, il tubo fu poi afferrato dalla vittima, mentre l’altro lavoratore stendeva il calcestruzzo. In quel momento l'operaio fu colpito dalla scarica elettrica. L'imputato fu invece assolto in primo grado ma condannato in secondo, con un precedente vaglio della Cassazione. Ora il rigetto del ricorso, che ha reso la condanna definitiva. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Folgorato da una scarica elettrica sul cantiere, condanna definitiva per un operaio

SalernoToday è in caricamento