Ruba monetine dal distributore di una scuola, beccato ladro di 15 anni

E' accaduto nella notte tra giovedì e ieri, presso l'istituto "Gaurico" a Bellizzi

Un ragazzo minorenne è stato beccato a rubare monete dei distributori di snack e bibite in una scuola. E' accaduto nella notte tra giovedì e ieri, presso l'istituto "Gaurico" a Bellizzi. Il ladro, di soli 15 anni, è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri di Battipaglia, mentre si stava impossessando di alcune monete, dal valore di circa 20 euro. Altri due ladri, anche loro quasi certamente minorenni, sono riusciti invece a fuggire. Il ragazzo era uscito da un centro di accoglienza, dove era ospitato da tempo, per mettere a segno il colpo. Dopo aver danneggiato una porta, insieme agli altri due, era poi entrato all'interno della scuola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Posticipato l'inizio della scuola in 12 comuni salernitani, l'elenco si allunga

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento