Bilancio 2012 guardia di finanza, sequestri alla criminalità organizzata

Beni per 100 milioni di euro sequestrati, nel corso del 2012, alla criminalità organizzata; attenzione anche per la contraffazione, il lavoro nero e l'evasione fiscale

Beni per cento milioni di euro sequestrati alla criminalità organizzata nel corso del 2012: questa una delle cifre rese note dal comandante provinciale della guardia di finanza di Salerno Salvatore De Benedetto nel corso della conferenza stampa durante la quale sono stati illustrati i risultati ottenuti dalle fiamme gialle e le principali operazioni effettuate nel corso dell'anno trascorso.

Notevole il lavoro svolto dalla guardia di finanza per contrastare l'evasione fiscale: sono infatti 188 gli evasori totali individuati nel 2012 e 587 i milioni di euro di imponibile sottratto alle imposte sui redditi. Risultati importanti si sono avuti anche nell'ambito del contrasto al lavoro nero (949 lavoratori irregolari individuati), nell'ambito dei controlli sui videogiochi, relativamente al contrabbando di prodotti petroliferi, alla contraffazione di prodotti audiovisivi, di abbigliamento e dei grandi marchi.

La repressione delle violazioni tributarie ha visto la denuncia, per reati fiscali, di 359 persone, delle quali 6 tratte in arresto. Le indagini in materia di reati societari e fallimentari, che spesso si affiancano alle violazioni di carattere fiscale, hanno consentito di segnalare all’autorità giudiziaria 104 persone, di cui 14 tratte in arresto. Sequestrati, in tale ambito, beni e valori per oltre 1 milione di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricordate anche le grandi operazioni che hanno riguardato la pubblica amministrazione e "imprenditori senza scrupolo". Il comandante provinciale delle fiamme gialle di Salerno ha poi posto l'accento sul fenomeno dell'usura che nel 2012 ha fatto registrare un notevole incremento. "L'usura in provincia c'é - ha detto - ed anche in maniera rilevante".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Salerno non è turistica: ha solo la fortuna di essere tra 2 costiere", la amara denuncia di un lettore

  • Siano grida al miracolo, la Madonna "appare" in chiesa: parla il sindaco

  • Svuotava le slot machine con il trucco del "pesciolino": arrestato 19enne salernitano

  • Caso sospetto di Covid-19 a Salerno, medico del 118 in isolamento

  • Mare con schiuma gialla e meduse morte tra Pontecagnano e Battipaglia

  • Sole, mare e relax per il ministro Luigi Di Maio a Palinuro

Torna su
SalernoToday è in caricamento