menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Finanza

Finanza

La Guardia di Finanza presenta il bilancio delle attività nel 2014: i dati

Tutela della spesa pubblica, lotta alle frodi, all'evasione fiscale, alla criminalità organizzata ed economica, contrasto ai traffici illeciti: questi i fenomeni al centro dell'attività delle Fiamme Gialle

La Guardia di Finanza di Salerno presenta il bilancio delle sue attività nel 2014. Tutela della spesa pubblica, lotta alle frodi, all'evasione fiscale, alla criminalità organizzata ed economica, contrasto ai traffici illeciti, risultano i fenomeni al centro dell'attività delle Fiamme Gialle. Uno degli obiettivi prioritari è stato il contrasto alle frodi fiscali e all'economia sommersa. In tale ambito 7.803 i controlli strumentali e su strada, 700 i controlli fiscali e 635 le verifiche su imposte dirette, Iva e altri tributi. Poi, 354 i denunciati per reati tributari scoperti e tre persone arrestate. E ancora, 1.929.351 i valori sequestrati nell'ambito dei reati tributari, mentre i casi di fiscalità internazionale sono undici, con 137 evasori totali.

Puntando i riflettori per il sommerso nel lavoro, 249 lavoratori in nero scoperti e 48 lavoratori irregolari. Per quanto riguarda la vigilanza sulla spesa pubblica, intenso l'impegno del Corpo anche nell'ambito del dispositivo di controllo anti-frode dei flussi di spesa. E sul fronte della lotta alle frodi in materie di accise e di altre imposte indirette sulla produzione e sui consumi: 44 gli interventi da parte della polizia doganale, con 70 soggetti denunciati. I principali generi sequestrati sono tabacchi lavorati esteri con oltre 9mila chili. Nell'ambito della lotta al gioco illegale, a seguire, 315 gli interventi, 300 le violazioni riscontrate e 411 soggetti verbalizzati. Nella lotta alla criminalità organizzata, anche di stampo camorristico, la Guardia di Finanza, inoltre, mette in campo sia unità operative altamente specializzate (G.I.C.O) che le migliori risorse professionali dei Reparti territoriali della provincia. Nell'ambito del contrasto al riciclaggio, 64 gli interventi eseguiti, 140 le persone denunciate e 5 in arresto, mentre sono 50 le persone denunciate per usura con otto interventi. Sul contrasto alla criminalità organizzata, 139 gli accertamenti patrimoniali, 278 i soggetti controllati, 189.972.796 di euro i sequestri e 53.304.927 di euro le confische. Tra gli obiettivi, infine, anche proteggere i consumatori, garantendo il corretto funzionamento del mercato, tutelando il "made in Italy": 772.705 i prodotti sequestrati e 133 le persone denunciate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento