menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Bimba morta al Santobono, la madre salernitana è accusata di omicidio

La Procura della Repubblica ha chiuso le indagini confermando le accuse nei confronti della donna, D. S, e del convivente, F.G, e della nonna, G. P. Assolti tutti i medici coinvolti nell’inchiesta

E’ accusata di lesioni gravi e di omicidio preterintenzionale la mamma della bimba morta lo scorso 14 ottobre all’ospedale Santobono di Napoli. La Procura della Repubblica ha chiuso le indagini confermando le accuse nei confronti della donna, D. S, e del convivente, F.G, e della nonna, G. P. Assolti, invece, i medici coinvolti nell’inchiesta. Per tutti e trentanove, che inizialmente erano stati indagati per omicidio colposo, i magistrati hanno disposto l’archiviazione. L'autopsia, infatti, ha confermato che la bimba è morta per due fratture riportate sul cranio che sarebbero state provocate prima dei ricoveri in ospedale.

La piccola vittima nacque a Mercato San Severino prematuramente e fu quindi trasferita presso il reparto di terapia intensiva di Nocera. Dopo essere stata dimessa, il ritrovamento della bimba priva di sensi da parte dei genitori: fu portata d’urgenza al “Ruggi d’Aragona” ed un elisoccorso la condusse al Santobono, dove, purtroppo, si è spenta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento