Bimba contesa in Russia: la piccola potrebbe non tornare più dal papà di Teggiano

Nonostante il Tribunale abbia intimato alla donna di riconsegnare la piccola al padre, la straniera ha presentato ricorso contro il provvedimento della giustizia russa

La piccola Sofia non tornerà in Italia: è questa la decisione presa in merito al caso della bimba di appena 3 anni contesa da padredi Teggiano e dalla mamma russa. Nonostante il Tribunale abbia intimato alla donna di riconsegnare la piccola al padre, la straniera ha presentato ricorso contro il provvedimento della giustizia russa. Anche il Tribunale di Lagonegro indaga sulla vicenda e l’accusa per lei è di sottrazione di minore.

Il rischio

Accuse che, tuttavia,  inducono la madre a non tornare in Italia per evitare l'arresto. La vicenda giudiziaria continua, ma la donna pare non abbia intenzione di tornare e, dunque, la piccola in tal caso resterebbe in Russia con lei.

Potrebbe interessarti

  • "Aiuto, abbiamo la casa invasa da serpenti": incubo per una famiglia di Teggiano

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Battipaglia, serpente a spasso in via De Amicis: l'appello

  • Trasporto pubblico, al via la campagna di abbonamenti gratuiti Unico Campania

I più letti della settimana

  • Incidente mortale sul Trincerone: Salerno si stringe attorno alla famiglia di Francesco, il cordoglio del sindaco

  • Incidente a Giovi: auto finisce in un precipizio, 4 feriti gravi. Scannapieco in pericolo di vita

  • Tragedia in Costiera Amalfitana: uomo si impicca a Vettica

  • Ricoverata d'urgenza a 12 anni: muore nella notte la piccola Francesca, choc a Matierno

  • Incidente mortale ad Agropoli: auto contro un muretto, muore 17enne

Torna su
SalernoToday è in caricamento