Bimbo rapito a San Marzano sul Sarno, due arresti

Il caso è stato risolto in breve tempo dai carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore: due romeni sono stati arrestati per violazione di domicilio, lesioni, rapimento e maltrattamenti in famiglia

Sfondano la porta di casa di una 30enne romena a San Marzano sul Sarno, la aggrediscono e le rapiscono il figlio di sei anni. Brutta avventura nella notte per una 30enne romena che il mese scorso, come riferito in una nota il reparto territoriale carabinieri di Nocera Inferiore, agli ordini del tenente colonnello Gianfilippo Simoniello: la donna, il mese scorso, si era separata dal marito a causa di un rapporto reso ormai difficile in seguito a maltrattamenti e violenze subite, oggetto anche di denunce sporte dalla donna.

Ed è stata proprio la donna a chiedere l'intervento dei carabinieri dopo che due quattro uomini si erano introdotti nella sua abitazione. Dei quattro, uno era appunto l'ex marito, che l'ha aggredita e picchiata mentre uno dei complici rapiva il figlio di sei anni. I carabinieri si sono subito messi in moto ed hanno rintracciato i due ad Agnano e Bagnoli (Napoli), restituendo quindi il piccolo alla madre. I due arrestati per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, sequestro di persona e violazione di domicilio sono G. M. e R. C. M., 34 e 24 anni, anche loro romeni. Gli altri due complici sono al momento ignoti.



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi concorso Regione Campania: ecco gli idonei alla prima fase

  • Dramma a Sant'Egidio, donna muore folgorata nella doccia

  • Colto da malore mentre l'amico fa benzina: muore 30enne a San Mango Piemonte

  • Travolto da un treno ad Angri: Tobia è morto, Agro a lutto

  • Morto investito da un treno, la sorella: "Vorrei abbracciare chi ha avuto il cuore di mio fratello"

  • Paura a Salerno, le onde invadono la spiaggia di Santa Teresa

Torna su
SalernoToday è in caricamento