rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca Sarno

Biogas a Sarno, bimbo finisce in ospedale: scoppia la protesta

Momenti di tensione, la scorsa notte, in località Foce dove numerosi residenti sono scesi in strada. Domani mattina il sindaco Giuseppe Canfora chiederà un incontro urgente con il Prefetto di Salerno

Esplode la protesta dei cittadini che vivono in località Foce a Sarno. Un bambino, la scorsa notte, si è sentito male per i forti odori nauseabondi ed è stato portato al pronto soccorso del Martiri Villa Malta per le cure del caso. Nel mirino la centrale di Biogas che, nonostante l’ordinanza sindacale che ne impone la sospensione, sarebbe ancora in attività. 

Il Comune

Al fianco dei suoi concittadini, scesi in strada a protestare pacificamente, il vicesindaco Roberto Robustelli: “La tutela della salute non ha alcuna bandiera, è una priorità morale, umana, civile. Come istituzioni stiamo procedendo con ogni azione rispetto a quanto nelle nostre competenze e possibilità. In verità andando anche oltre. La vicenda è all’attenzione della Procura attraverso i report dettagliati che abbiamo realizzato”. Domani mattina il sindaco Giuseppe Canfora chiederà un incontro urgente con il Prefetto di Salerno insieme ad una delegazione di cittadini di Foce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Biogas a Sarno, bimbo finisce in ospedale: scoppia la protesta

SalernoToday è in caricamento