menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusivismo e bivacco in città, trentacinque denunce dei vigili urbani

La Polizia Municipale ha scoperto che erano stati nuovamente occupati i prefabbricati leggeri alla via Degli Etruschi e un'area di proprietà Anas ubicata sottostante un viadotto cittadino

Nuove operazioni della Polizia Municipale contro il bivacco e l'abusivismo in città. I caschi bianchi sono intervenuti  in diversi punti del territorio dove sono stati individuati alcuni siti occupati e zone dove veniva effettuato il bivacco. In particolare, è risultato che erano stati nuovamente occupati i prefabbricati leggeri alla via Degli Etruschi, in disuso da tempo, di proprietà del Comune di Salerno, e un locale, anch’esso comunale, sottostante il trincerone ferroviario di via dei Principati. Inoltre, è risultata l’occupazione anche di un’area di proprietà Anas ubicata sottostante un viadotto di Fratte.

Le persone rinvenute sono state tutte denunciate all’Autorità Giudiziaria per invasione di edificio e terreno e quanto occupato immediatamente sgomberato. Infine, è emerso un bivacco in zona Torrione, esattamente nelle vicinanze dell’ex ostello della Gioventù, immediatamente sgomberato. In totale, sono state controllate trentacinque persone, di cui quattordici denunciate e ventuno contravvenzionate per bivacco. Quattro di dette persone sono state denunciate anche per inottemperanza al divieto di ritorno in Salerno emesso dal Questore di Salerno.

Nel contesto di tali sgomberi alcune delle persone ritrovate detenevano, in totale, quattro cuccioli di cane a cui non venivano garantite le giuste condizioni di sopravvivenza. Pertanto, gli animali venivano sottoposti a sequestro amministrativo ed affidati alla lega nazionale per la difesa del cane. I detentori venivano sanzionati con verbali per la mancata iscrizione all’anagrafe canina e per non averli sottoposti alla microchippatura. Inoltre è stato sottoposto a sequestro anche un monopattino elettrico condotto da una persona straniera comunitaria, per le verifiche di rito.

.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento