menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Numerosi incendi nel territorio provinciale

Numerosi incendi nel territorio provinciale

Incendi, San Lorenzo di fuoco nella valle dell'Alento: quindici roghi

E' un vero e proprio bollettino di guerra quello diramato a mezzo comunicato stampa dalla comunità montana Alento - Montestella relativo agli incendi dello scorso 10 agosto: in fumo ettari di vegetazione

Quattordici interventi in seguito a segnalazioni di roghi tra le 12 del 10 agosto e le 7 e 30 del mattino successivo. Per quasi 24 ore gli uomini della comunità montana Alento - Montestella hanno lavorato senza sosta: venticinque uomini sono intervenuti per domare 14 incendi con l'utilizzo di cinque autobotti. “Un impegno serrato per difendere il territorio – ha dichiararto Emanuele Giancarlo Malatesta presidente della Comunità Montana e sindaco di Omignano – questo fa capire quanta importanza abbia il servizio anti incendi boschivi”.

Nella relazione diffusa a mezzo comunicato stampa si legge un vero e proprio bollettino di guerra: "Dalle 12 – specificano nella relazione – si è iniziato a intervenire a Perdifumo in località Pertosa. Da qui alle 16 a Montecorice in località Ripe Rosse, alle 17.30 a Castellabate in località San Pietro, alle 19.30 di nuovo a Montecorice ma in località San Donato, alle 20.10 a Laureana Cilento in località Spinelli, alle 20.30 a Castellabate in località Giungatelle, alle 22.00 a Laureana Cilento ma in località Mango, alle 22.50 in due posti a Laureana Cilento in località Spinelli e a Perdifumo in località San Vincenzo, alle 23.30 ancora a Perdifumo in località Noce, alle 01.00 a Pollica in località Cannetiello e alle 04.20 a Montecorice in località Rosaine".

Un solo rogo è rimasto scoperto ma è stato spento da volontari. Sull'origine dei fenomeni pirici indagano gli inquirenti ma sono in molti a pensare alla matrice dolosa, anche alla luce di quanto avvenuto a Laureana Cilento e riferito dalla comunità montana Alento - Montestella a mezzo nota stampa: "Alla sala radio di Laureana Cilento, coordinata da Giuseppe Gargione, sono arrivate tante segnalazioni. Tra esse anche quella di un’auto sospetta che seguiva gli operai e accendeva fuoco non appena essi si allontanavano; la cosa e’ stata segnalata alle forze dell’ordine".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento