Si scaglia contro le auto parcheggiate: arrestato salernitano a Bologna

Un 36enne è finito in manette con l'accusa di danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale

Un salernitano di 36 anni è stato arrestato a Bologna perché accusato di danneggiamento aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il caso

L’uomo, infatti, è stato sorpreso, la scorsa notte, mentre danneggiava alcune automobili parcheggiate nel centro del capoluogo emiliano. A dare l’allarme sono stati i proprietari delle vetture. Sul posto, in pochi minuti, sono arrivati i carabinieri che hanno fermato il 36enne, il quale ha reagito con violenza alle manette. Poi è stato condotto in caserma dov’è stato identificato e deferito all’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento