menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Custodiva una bomba "micidiale": evacuata la zona, un arresto a Nocera

Dopo le analisi, l'artificiere della Polizia ha fatto rimuovere l’ordigno esplosivo affidandolo ad una ditta specializzata per la custodia, in vista delle successive perizie tecniche

E' stata trovata una pericolosa bomba a Nocera Inferiore: nel pomeriggio del 10 dicembre, in Via Federici, gli agenti del Commissariato hanno effettuato una perquisizione domiciliare presso l’abitazione di D.R.M. 59enne com precedenti, per scovare armi ed esplosivi.  La perquisizione è stata estesa ad un locale sito nella stessa strada, al civico 36: all’interno del piccolo spazio di circa 6 mq, su un precario soppalco, c'era un ordigno esplosivo, di tipo micidiale, avvolto in fogli di spugna e nascosto in una scatola di cartone. L’ordigno si presentava come un cilindro di materiale plastico di colore bianco, con dimensioni 10 per 8 centimetri, dal peso di 400 grammi, dotato di una miccia di colore nero lunga 25 centimetri.

L'evacuazione

Così, il personale della Polizia di Stato ha fatto evacuare la zona limitrofa al piccolo locale, adottando le cautele necessarie ed impedendo il transito di persone e veicoli, per consentire di intervenire sul posto l’artificiere anti-sabotaggio della Polizia di Stato in servizio presso la Questura. Dopo accurate analisi, l’artificiere della Polizia ha fatto rimuovere l’ordigno esplosivo affidandolo ad una ditta specializzata per la custodia, in vista delle successive perizie tecniche: la bomba è risultata dotata di una potenzialità lesiva con effetto micidiale e distruttivo.

Il provvedimento

D. R. M. è stato tratto in arresto in quanto detentore di un ordigno esplosivo di tipo micidiale: il Sostituto Procuratore di turno di Nocera Inferiore,  Federica Lo Conte, subito informata del rinvenimento e del successivo arresto, ha disposto il trasferimento dell'uomo presso il proprio domicilio, in attesa dell’udienza di convalida. Sono in corso altre indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore, per verificare la provenienza della bomba sequestrata.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento