rotate-mobile
Cronaca Teggiano

Bomba esplosa a Teggiano, feriti due operai

I due erano impegnati in lavori di ristrutturazione di un casolare ma una bomba si nascondeva nelle tegole del tetto: sono rimasti feriti

Due operai sono rimasti feriti, sabato scorso, nel corso di lavori di ristrutturazione di una casa a Teggiano, nel territorio del vallo di Diano. Secondo quanto si è appreso i due lavoratori erano impegnati nel sottotetto di un casolare abbandonato della zona quando, inavvertitamente, uno dei due ha "picconato" qualcosa che, precipitando poi ai piani bassi, ha dato luogo ad una esplosione.

Gli operai, rimasti feriti, sono stati portati in ospedale. Sul posto, oltre ai soccorritori del 118, sono giunti i carabinieri della compagnia di Sala Consilina e gli artificieri del comando provinciale di Salerno. Gli operanti hanno scoperto che il "qualcosa" era appunto una bomba risalente alla Seconda Guerra Mondiale. L'ordigno si trovava probabilmente tra le tegole del tetto del casolare.

Secondo quanto si è appreso i due operai, regolarmente assunti, lavoravano per una ditta proprietaria essa stessa del casolare oggetto degli interventi. Una vasta area è stata messa in sicurezza dai militari: gli artificieri stanno operando una serie di bonifiche allo scopo di verificare l'eventuale presenza di altre bombe.

ESPLOSIONE BOMBA A MONTESANO SULLA MARCELLANA

POLLA, TROVATE TRE BOMBE DELLA SECONDA GUERRA MONDIALE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bomba esplosa a Teggiano, feriti due operai

SalernoToday è in caricamento