menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto che pubblichiamo è tratta da Avellino Today

La foto che pubblichiamo è tratta da Avellino Today

Un salernitano fa esplodere bomba al Vescovado di Avellino: tre feriti

Nei guai un disoccupato 49enne di origini salernitane, residente a Forino. E' stato arrestato, aveva preparato un ordigno rudimentale, ferito anche il direttore della Caritas

E' stato arrestato ad Avellino N.L, un 43enne residente da 28 anni a Forino ma originario del salernitano. L’uomo, un pregiudicato, ha piazzato una bomba davanti al palazzo arcivescovile del capoluogo irpino. L'ordigno è esploso e ha ferito tre persone.  Il 43enne era un assiduo frequentatore della mensa dei poveri del Vescovado.
 

I soccorsi

Sono scattati immediatamente. E' rimasto ferito anche il direttore della Caritas, Carlo Mele. Feriti anche un passante e un vigile urbano. La bomba era stata preparata con una scatola, all'interno della quale erano state posizionate cinque bombolette di gas, di quelle utilizzate per il campeggio. Tre sono esplose.

La cattura

L'uomo è stato bloccato dagli agenti poco dopo l'attentato. Lo hanno ammanettato davanti ad un supermercato. Ha ammesso le proprie responsabilià, "inchiodato" dai filmati provenienti dalle telecamere di video sorveglianza posizionate in Piazza della Libertà.

La foto che pubblichiamo è tratta da Avellino Today

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento