Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Scafati

Picchia l'ex fidanzata e le incendia l'auto: un 22enne di Scafati finisce ai domiciliari

Non solo minacce: le aveva anche provocato ecchimosi e graffi, distrutto il telefono cellulare e sfilato le chiavi dell’auto per impedirle di ripartire. Quando c'è stata la denuncia, è scattata anche l’inchiesta della Procura di Torre Annunziata

Un 22enne di Scafati, ritenuto responsabile di atti persecutori nei confronti di una ragazza residente a Casola di Napoli, è finitlo agli arresti domiciliari. La triste storia era cominciata a gennaio scorso: il giovane aveva cominciato a molestare e minacciare la ex fidanzata.

La denuncia

Non solo minacce: le aveva anche provocato ecchimosi e graffi, distrutto il telefono cellulare e sfilato le chiavi dell’auto per impedirle di ripartire. Quando c'è stata la denuncia, è scattata anche l’inchiesta della Procura di Torre Annunziata. Il giovane ex violento, lo scorso 25 luglio, ha appiccato il fuoco all'auto della ragazza. Poi l'arresto ai domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia l'ex fidanzata e le incendia l'auto: un 22enne di Scafati finisce ai domiciliari

SalernoToday è in caricamento