menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Moretti porta il "braccio" di San Matteo alla Capitaneria di Porto

L'arcivescovo di Salerno visita, per la prima volta, gli uffici situati al Molo Manfredi. Con lui c'era il parroco del Duomo don Michele Pecoraro

Questa mattina l’arcivescovo di Salerno Luigi Moretti ha fatto visita al Comando della Capitaneria di Porto al Molo Manfredi per un momento di preghiera intorno alla reliquia peregrina del braccio di San Matteo Apostolo ed Evangelista, Patrono della Città.

La visita

L’arcivescovo, accompagnato dal parroco del Duomo, don Michele Pecoraro, è stato accolto dal Capo del Compartimento Marittimo, Giuseppe Menna, e dal cappellano militare, don Claudio Mancusi. Nell’oratorio “Ave Maris Stella” si è tenuto un breve momento di riflessione e raccoglimento: il presule ha sottolineato quanto sia importante per l’esercizio della propria missione a favore del bene comune e della salvaguardia dell’ambiente e della vita umana in mare, ispirarsi ai valori del Vangelo ed all’esempio di Matteo, che nulla antepose alla sequela del Signore ed al donarsi al prossimo. Inoltre Mons. Moretti ha pronunciato parole di apprezzamento per il quotidiano operare delle donne e degli uomini della Guardia Costiera.

Il comandante Menna, ringraziando l’arcivescovo che per la prima volta ha visitato la Capitaneria di Porto di Salerno, ha evidenziato l’importanza motivazionale dei valori cristiani per lo svolgimento del mandato ricevuto. La visita si è conclusa con la firma dell’Albo d’Onore ed il dono del crest identificativo del Comando.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ordinanze e zone: Speranza ha firmato, la Campania da lunedì è rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento