Bracigliano, al via le domande per partecipare alle attività ludico-ricreative

Per l’attivazione di questo progetto, la Regione Campania ha assegnato al Comune di Bracigliano la somma di 18.676,87 euro

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

Istituite, nel Comune di Bracigliano le attività ludico-ricreative, di educazione non formale e attività sperimentali di educazione all’aperto per l’anno in corso, co-progettate con l’Ente, rivolte a bambini/ragazzi di età compresa tra i 3 e i 14 anni residenti sul territorio di riferimento. L’istituzione di tali attività è avvenuta con apposita delibera di Giunta num. 80 dello scorso 2 luglio.  Per l’attivazione di questo progetto, la Regione Campania ha assegnato al Comune di Bracigliano la somma di 18.676,87 euro. A tal proposito, l’Ente ha provveduto a pubblicare un avviso a manifestare interesse per l’attivazione di attività ludico-ricreative di cui sopra, per la co-progettazione da eseguire insieme al Comune. Una volta conclusa questa fase, le famiglie potranno presentare la domanda di partecipazione alle attività ludico-ricreative in favore dei propri figli fino al prossimo 17 luglio.  “ll Comune – spiega il Sindaco, Antonio Rescigno - intende promuovere e sostenere la realizzazione di attività ludico - ricreative, di educazione non formale e attività sperimentali di educazione all'aperto per bambini e adolescenti di età compresa tra 3 e i 14 anni, con la presenza di operatori, educatori, o animatori addetti alla loro conduzione, utilizzando la potenzialità di accoglienza di nidi e spazi per l'infanzia, scuole, altri ambienti similari ed aree verdi, al fine di: promuovere e realizzare opportunità di socializzazione per bambini ed adolescenti al fine di prevenire situazioni di emarginazione e disagio sociale; aiutare i genitori che, nell'attuale fase 2 dell'emergenza Covid, hanno ripreso le consuete attività lavorative. Un’opportunità per offrire svago e divertimento ai bambini e ai ragazzi che vi partecipano e maggiore tranquillità alle famiglie, il tutto nel rispetto della normativa per contrastare l’emergenza sanitaria, non ancora superata”.   Le famiglie potranno presentare apposita domanda per i propri figli scaricando il modello dall’home page del sito istituzionale del Comune di Braciliano. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è alle ore 12.00 del prossimo 17 luglio.  Una volta individuati gli operatori sociali verranno forniti i dettagli della programmazione per l’avvio delle attività rivolte ai bambini e ragazzi destinatari dei vari progetti nel corso dei mesi estivi. 

Torna su
SalernoToday è in caricamento