rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Bracigliano

Si recano sul Monte Ariella ma poi si perdono: salvati due cercatori di funghi

L’allarme è scattato nel primo pomeriggio, quando i due dispersi, dopo aver perso l’orientamento, hanno allertato il 112

Sono stati ritrovati intorno alle 16.30 un uomo e un ragazzo (residenti a Cava de’ Tirreni e a Nocera Superiore), che si erano persi sul monte Ariella a Bracigliano (luogo dov’ è situata il monumento a San Francesco), dove si erano recati nella tarda mattinata di oggi per cercare funghi. L’allarme è scattato nel primo pomeriggio, quando i due dispersi, dopo aver perso l’orientamento, hanno allertato il 112. La chiamata è stata smistata al comando dei carabinieri della stazione di Bracigliano, dove il vicecomandante di stazione Bonaventura Citro, insieme all’appuntato Vincenzo Apostolico, hanno segnalato l’emergenza alla Polizia Municipale.

L'intervento

Squadre di agenti della polizia municipale guidate dal vicecomandante Luigi Liguori e dal maresciallo Carmine Moccia si sono attivate per recarsi sul posto alla ricerca dei due dispersi. Dopo un po’ di tempo, gli agenti della polizia municipale, grazie all’acquisizione della posizione inviata dai due su un telefono cellulare, sono riusciti a localizzarli e a trarli in salvo, accompagnandoli alla macchina che avevano parcheggiato nei pressi del luogo dove si erano dispersi. Il sindaco di Bracigliano, Antonio Rescigno, si è congratulato con gli agenti della Polizia Municipale e con il Comando della stazione dei Carabinieri di Bracigliano per la tempestività ed efficienza dell’intervento posto in essere con professionalità ed impegno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si recano sul Monte Ariella ma poi si perdono: salvati due cercatori di funghi

SalernoToday è in caricamento