menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Damiani esce dal carcere per l'emergenza Covid-19: sconterà la pena ai domiciliari

L’uomo, difeso dagli avvocati Michele e Francesca Sarno, deve scontare altri tre anni (rispetto ad una condanna complessiva di sette) per spaccio di droga e tentata estorsione al mercato ittico di Salerno. Fu indagato per l'omicidio Vassallo

Bruno Humberto Damiani è uscito dal carcere di Torino nella giornata di giovedì con direzione Salerno, dove si trova agli arresti domiciliari presso l’abitazione della madre.  

La vicenda

L’uomo, difeso dagli avvocati Michele e Francesca Sarno, deve scontare altri tre anni di pena (rispetto ad una condanna complessiva di sette) per spaccio di droga e tentata estorsione al mercato ittico di Salerno. I suoi legali, attraverso la presentazione di una richiesta al giudice, sono riusciti ad ottenere la nuova misura cautelare in quanto il loro cliente è stato ritenuto un “soggetto a rischio contagio da Coronavirus”.

L’omicidio Vassallo

Negli ultimi anni Damiani è stato anche indagato per la morte dell’ex sindaco di Pollica Angelo Vassallo. Ma, nonostante le numerose indagini e i ripetuti interrogatori, la Procura di Salerno ha archiviato la sua posizione in assenza di prove.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Indice RT: in Campania il più basso d'Italia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento