menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Panoramica Museo Archeologico di Buccino - foto da internet

Panoramica Museo Archeologico di Buccino - foto da internet

A Buccino riapre il Museo Archeologico. Domani l'inaugurazione

Parla il presidente della Pro Looo, Marcello Nardiello: "Progetto di 230mila euro, finanziato in larga parte con fondi ministeriali. Opportunità di collaborazione per 16 ragazzi"

Domani alle 16.30 riaprirà al pubblico il Museo Archeologico Nazionale "Marcello Gigante" di Buccino. Aveva chiuso i battenti a dicembre 2014 per lasciare spazio a lavori di efficientamento energetico che hanno interessato l'edificio che lo ospita, cioè il quattrocentesco convento deglio eremitani di Sant'Agostino. La struttura sarà gestita dalla Pro Loco Buccino Volcei e il suo presidente, Marcello Nardiello, ci illustra il progetto e le prospettive future: "Nel 2013 partecipammo ad un bando pubblico. La Presidenza del Consiglio dei Mininistri ci ha assegnato un contributo di 200mila euro. Il progetto che dovrà essere realizzato - importo complessivo di 230mila euro - è ambizioso e dovrà aprire nuove prospettive, cioè dovrà creare economie che consentano di legare il Museo a filo doppio col territorio: attrattore turistico, patrimonio della collettività da collocare all'interno dei percorsi enogastronomici non solo estivi ma annuali. Il nuovo volto del Museo, che salvaguarderà la storia ma lo adeguerà dal punto di vista della comunicazione e del rappprto col cittadino alle esigenze pressanti della tecnologia, sarà formato da un bookshop, un punto di ristorazione, l'implementazione dell'audio-rete, il collegamento al portale turistico smartvolcei.it con possibilità per i turisti di organizzare un proprio percorso all'interno del nostro territorio. Non solo turismo ma anche e-commerce. Sarà realizzato un collegamento anche su piattaforma economica con possibilità per i turisti di prenotare da casa ciò che hanno assaggiato durante la visita ai mercatini dei sapori locali, sempre abbinati alle fiere dell'artigianato locale".

Il Museo creerà opportunità di lavoro o almeno di collaborazione. "Inizialmente sarà gestito dai soci della Pro Loco - prosegue Nardiello - ma subito dopo darà modo a 16 ragazzi del territorio Alto Medio Sele e zona del Tanagro di trovare occupazione. Il progetto rientra in una cabina di regia molto più ampia che comprende tanti, autorevoli interlocutori. La Pro Loco, infatti, sarà affiancata da un rappresentante del Comune di Buccino, della Soprintendenza, della Comunità Montana e dell'UNPLI, l'Unione Nazionale Pro Loco Italiane". Alla cerimonia di riapertura interverranno il Sindaco di Buccino Nicola Parisi, i Soprintendenti Adele Campanelli e Francesca Casule, la Senatrice e segretario del Senato Angelica Saggese, l’Onorevole Luisa Bossa (VII Commissione parlamentare Cultura, Scienze e Istruzione), l’assessore regionale delegato allo sviluppo territoriale e al turismo Corrado Matera, il professore Filippo D’Oria dell’Università Federico II di Napoli. Concluderà l’incontro l’onorevole Antimo Cesaro, Sottosegretario del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona "arancione", ecco cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento