rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca Buccino

Radici, l'associazione rinnova l'impegno per difendere il territorio

È stata ribadita con convinzione la necessità di portare a compimento il progetto strategico che mette al centro la valorizzazione dell’olio extravergine di oliva, dando impulso ad ogni azione valida per realizzarlo

Si è svolta lo scorso mercoledì 3 agosto, presso l’aula consiliare del Comune di Buccino, l’Assemblea ordinaria e straordinaria dell'Associazione di Promozione Sociale Radici. L’assemblea – alla quale ha preso parte anche il Sindaco di Buccino Pasquale Freda - ha visto una larga partecipazione e un confronto da parte di tutti i soci, che hanno ribadito con forza la volontà di continuare ogni azione democratica per scongiurare l’insediamento di aziende fortemente impattanti dal punto di vista ambientale, a cominciare da Buoneco e dalle Fonderie Pisano, che tradiscono la naturale vocazione agroalimentare del territorio.

L'incontro

Allo scopo di sensibilizzare e promuovere una consapevole partecipazione da parte dei cittadini e degli amministratori locali, è stato stabilito di procedere all’organizzazione di assemblee pubbliche presso le aule consiliari di tutti i comuni del comprensorio. È stata ribadita con convinzione la necessità di portare a compimento il progetto strategico che mette al centro la valorizzazione dell’olio extravergine di oliva, dando impulso ad ogni azione valida per realizzarlo. Inoltre, in tale sede, all’unanimità, è stato eletto segretario Pasquale Isoldi e a presiedere l’assemblea Carmine Cocozza, che a riguardo dichiara: “Siamo tutti consapevoli e decisi a continuare con buona lena, amicizia e passione.

Voglio ringraziare i componenti del consiglio direttivo, la Vicepresidente Cristina Ianniello, Antonella Ianniello, il segretario Pasquale Isoldi, e l’intera platea dei soci per essersi adoperati in poco più di un anno a far percepire all’opinione pubblica la giustezza dell’azione di Radici. Ringrazio anche chi ha creduto in noi e chi ci sta chiedendo di iscriversi e darci una mano. La nostra è stata, è e continuerà ad essere una protesta fattiva, sempre accompagnata da proposte condivise, volte alla difesa e alla crescita della nostra più grande ricchezza: la nostra terra”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Radici, l'associazione rinnova l'impegno per difendere il territorio

SalernoToday è in caricamento