"Corso libero": esplode la protesta di commercianti e cittadini a Buccino

Dopo una riunione che ha visto la partecipazione di oltre 50 cittadini, con la partecipazione dei consiglieri comunali di opposizione, sono scesi in piazza per gridare "Corso libero" davanti al bar il loro dissenso

Foto archivio

Cittadini e commercianti, in agitazione da tempo, sono esasperati per la chiusura di Corso Garibaldi (da oltre un anno), che di fatto ha messo in ginocchio il commercio (25/30 posti di lavoro sono altamente a rischio) e creato difficoltà ai residenti, soprattutto nel periodo freddo e piovoso.

Dopo una riunione che ha visto la partecipazione di oltre 50 cittadini, con la partecipazione dei consiglieri comunali di opposizione, sono scesi in piazza per gridare "Corso libero" davanti al bar il loro dissenso e per il Corso principale dove abita anche il sindaco Nicola Parisi (Pd). La tensione sale di giorno in giorno, dopo la bocciatura da parte dell'amministrazione della proposta di istituire le fasce orarie (fatta dal comitato dei commercianti), come esiste ovunque, anche nelle cittadine molto grandi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma al Ruggi, ragazza partorisce la figlia e poi muore di tumore

  • Costiera a lutto, è morto prematuramente il maresciallo Perrelli

  • Coronavirus, due ragazze cilentane in quarantena

  • Lutto a Castellabate, muore il maresciallo dei vigili Vincenzo Cilento

  • Concorso per OSS a Salerno, annunciate anche oltre 500 assunzioni di medici e amministrativi

  • Colpito da un'ischemia, continua a guidare: salvato un uomo ad Antessano di Baronissi

Torna su
SalernoToday è in caricamento