Accerchiato e picchiato per un pallone a Baronissi: ragazzino in ospedale

Tre gli aggressori: secondo le ricostruzioni dei testimoni, mentre uno di loro picchiava il malcapitato, gli altri due avrebbero tenuto alla larga gli amici della vittima, minacciandoli con un coltello a serramanico

Bulli in azione a Baronissi, presso il Parco della Rinascita. Un 15enne, come riporta Zerottonove, è stato aggredito e malmenato da alcuni  giovani teppisti che gli avevano intimato di consegnare un pallone con cui stava giocando. La vittima sarebbe finita in ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli aggressori

Tre gli aggressori: secondo le ricostruzioni dei testimoni, mentre uno di loro picchiava il malcapitato, gli altri due avrebbero tenuto alla larga gli amici della vittima, minacciandoli con un coltello a serramanico. Si indaga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Covid-19, De Luca firma l'ordinanza: movida di nuovo sotto controllo

  • Tromba marina devasta Salerno: alberi sradicati e tegole volanti, paura al "Galiziano"

  • Test sierologici gratuiti per Covid-19 e Epatite C: l'iniziativa a Salerno

  • Il maltempo mette in ginocchio la provincia: scattano evacuazioni a Sarno

  • Dramma a Montecorvino Pugliano, donna si impicca sul balcone di casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento