Buonabitacolo, cagnolini chiusi in un sacco e lanciati nel fiume: salvati

Fortunatamente i guaiti dei piccoli cagnolini sono stati uditi dai ciclisti dell’associazione “Bike in Tour” Vallo di Diano che, grazie anche all'aiuto di una coppia, sono riusciti a salvarli

Foto di repertorio

Una decina di cuccioli sono stati chiusi in un sacco e lanciati nel torrente Rio Freddo a Buonabitacolo. Un gesto inconcepibile che poteva finire in tragedia. Fortunatamente i guaiti dei piccoli cagnolini sono stati uditi dai ciclisti dell’associazione “Bike in TourVallo di Diano che, resisi conto della situazione, hanno iniziato le operazioni di salvataggio.

I soccorsi

Non è stato facile recuperare il sacco, ma, dopo svariati tentativi, i ciclisti valdianesi ci sono riusciti grazie anche all'aiuto di una coppia. I cagnolini, quindi, sono stati trasportati da un veterinario per verificare le loro condizioni di salute.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agropoli, rubata la salma di Pasquale Picariello: familiari sotto choc

  • Incidente mortale a Baronissi, il ragazzo che guidava interrogato dal gip: "Non ricordo nulla"

  • Via Pietro del Pezzo: rissa in pizzeria, intervengono i carabinieri

  • Delitto di Baronissi, l'imputato "cosciente ma con disturbi della personalità"

  • Allaccio abusivo alla rete Enel: arrestato il titolare de "Il Giardino degli Dei H24"

  • Morte di Melissa La Rocca, le parole della sua prof a una settimana dalla tragedia

Torna su
SalernoToday è in caricamento