menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Positiva al Covid-19 una famiglia a Buonabitacolo: nuovo caso anche ad Angri

L’Asl, insieme al sindaco e all’amministrazione, sta monitorando la situazione che al momento non manifesta particolari criticità a Buonabitacolo. Ad Angri i casi salgono a 10

Quattro persone sono risultate positive al Covid-19 a Buonabitacolo. Lo ha comunicato il sindaco Giancarlo Guercio. Si tratta di un intero nucleo familiare. Nei giorni scorsi, era risultato positivo un cittadino di origini indiane. “Sono tutti casi circoscritti in un unico nucleo familiare - scrive il primo cittadino - e già da giorni i componenti della famiglia stavano seguendo un regime di quarantena volontaria“. Secondo le prime informazioni, i quattro sono stati clienti dell'attività commerciale di Caselle, che aveva già registrato una decina di contagiati

I provvedimenti

L’Asl, insieme al sindaco e all’amministrazione, sta monitorando la situazione che al momento non manifesta particolari criticità. Si stanno già ricostruendo i contatti e da domani si effettueranno i tamponi ad eventuali persone entrate in contatto con i positivi.

Angri

Anche nell'Agro nocerino sale il numero dei positivi. E' il caso del comune di Angri, con un nuovo positivo, che porta dunque il numero a 10. "Vi comunico - scrive il sindaco Cosimo Ferraioli - che abbiamo ricevuto la conferma di 1 nuovo caso posivito da 1 nuovo focolaio nella nostra città. Sale quindi sia il numero dei contagi, 10, che quello dei focolai, 4. Stiamo seguendo tutto l’iter necessario per individuare le eventuali criticità, ma nel frattempo possiamo dirvi che la persona in questione sta bene e non si tratta di un contagio da rientro. Vi chiedo la massima collaborazione nell’interesse di tutti a tenere a bada il contagio con mascherina e comportamenti consapevoli. Continuiamo a proteggerci gli uni con gli altri". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento