Buoni spesa: consegne verso il completamento a Salerno, controlli conclusi ad Agropoli

A Salerno, entro la giornata di lunedì 21 la distribuzione dei buoni spesa sarà completata permettendo alle persone ed alle famiglie in difficoltà di ricevere un aiuto concreto e trascorrere un Natale un poco più sereno

Prosegue regolarmente la distribuzione dei buoni spesa  ai 2927  beneficiari dell'aiuto destinato a persone e famiglie in difficoltà a causa dell'emergenza Covid-19, a Salerno.  Complessivamente sono in distribuzione buoni spesa per un  importo totale di 367.150,00 euro.  La  consegna avviene direttamente al domicilio del beneficiario, con riservatezza e comodità, a cura della ditta Salerno Trasporti che - come per le prime due tornate di distribuzione - sta  svolgendo gratuitamente il servizio a favore della  collettività.

Come funziona

Tutta la procedura di assegnazione, distribuzione ed erogazione dei buoni spesa è stata svolta con grande efficienza operativa ed amministrativa dal Comuneì. La quasi totalità delle domande è stata gestita da remoto,in formato elettronico evitando assembramenti negli uffici e garantendo una più celere definizione delle graduatorie degli assegnatari e degli esclusi. Tutti hanno potuto agevolmente controllare l'esito della propria pratica riducendo a zero contestazioni e critiche.  Il modello Salerno è stato adottato anche da altre amministrazioni del territorio. Entro la giornata di lunedì 21 la distribuzione dei buoni spesa sarà completata permettendo alle persone ed alle famiglie in difficoltà di ricevere un aiuto concreto e trascorrere un Natale un poco più sereno.

La nota

La somma di denaro che sarà spesa in alimenti, accumulata con  i residui delle precedenti distribuzioni e le donazioni di imprese e private cittadini al Fondo Comunale, rappresenta un ulteriore aiuto anche per gli esercizi commerciali cittadini. A Salerno nessuno resta solo.
 

Buoni spesa ad Agropoli

Intanto, ad Agropoli, all'esito delle verifiche, sono risultati 750 i nuclei familiari beneficiari dei buoni spesa da parte del Comune. Si tratta di oltre 2.000 persone, in condizioni di disagio legate all’emergenza Covid-19 che hanno presentato domanda in risposta all’avviso pubblicato dal Comune di Agropoli (con scadenza 15 dicembre 2020). Una volta lavorate ed effettuata la verifica dei requisiti, sono state inserite in un portale (https://agropoli.bonuspesa.it). Le domande verranno inviate, per il vaglio, alla Guardia di Finanza. Al soggetto beneficiario, tra domani e lunedì, giungerà un sms sul numero di cellulare inserito al momento di presentazione della domanda, nel quale verrà indicato che la domanda è stata accettata ed il credito assegnato. Inoltre un pin, che la persona dovrà utilizzare ogni volta che farà gli acquisti. Alle attività commerciali e Farmacie accreditate, i beneficiari dovranno presentarsi anche muniti di tessera sanitaria.

Come si usa

Le modalità di utilizzo del bonus spesa sono le stesse di aprile scorso: il soggetto si reca in uno dei punti vendita convenzionati (che esporranno apposita locandina), fa la spesa e quando arriva il momento di pagare, gli viene richiesta la tessera sanitaria e il pin che dovrà digitare, come se effettuasse un pagamento con il pos. Ogni qualvolta effettuerà un acquisto, il credito sarà scalato fino ad esaurirsi. I buoni consentiranno l’acquisto di generi di prima necessità presso gli esercizi commerciali convenzionati, inseriti nell’apposito albo pubblicato sul sito del Comune di Agropoli (Comune.agropoli.sa.it/2020/12/19/elenco-attivita-commerciali-e-farmacie-che-accettano-i-buoni-spesa/).  Sono in tutto 15 le attività commerciali e Farmacie che hanno aderito alla manifestazione di interesse indetta nei giorni scorsi dall’Ente cilentano.

Parla il sindaco Adamo Coppola

"Tra domenica e lunedì arriverà un sms sul cellulare di coloro che hanno fatto domanda e sono risultati destinatari di buoni spesa. L’importo destinato ai beneficiari va da 100 a 400 euro a seconda del numero di componenti del nucleo familiare. Un aiuto concreto alle famiglie che stanno vivendo una condizione di difficoltà, a causa della pandemia.

A tale ausilio, come già anticipato nei giorni scorsi, aggiungeremo anche dei pacchi natalizi, per far vivere un Natale sereno, per quanto possibile, ai meno fortunati". 

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Campania, parte la zona gialla "rinforzata": ecco cosa si potrà fare (e cosa no)

  • Strada ghiacciata, incidente a catena in autostrada a Pontecagnano: quattro i feriti

  • In Campania il numero dei vaccinati è maggiore dei vaccini arrivati: la Regione si affretta a chiarire

  • Vaccino ad amici e parenti, indaga la Procura di Salerno: intervengono i Nas

  • Nuovo Dpcm e zona gialla per la Campania: ecco le nuove regole da rispettare

  • Terremoto nel Salernitano, parla il sindaco di Bracigliano: "Un boato"

Torna su
SalernoToday è in caricamento