rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

Busitalia blocca i pullman nei giorni festivi: i sindacati scrivono al Prefetto, l'ira di Gallo e Santoro

La società di trasporti, infatti, ha comunicato sulla propria pagina ufficiale la sospensione del servizio urbano festivo. Ma anche i collegamenti con le zone collinari verranno sospesi sia sui festivi che sui feriali

Disagi in vista per i salernitani che usufruiscono delle linee di Busitalia Campania. La società di trasporti, infatti, ha comunicato sulla propria pagina ufficiale la sospensione del servizio urbano festivo. Ma anche i collegamenti con le zone collinari verranno sospesi sia sui festivi che sui feriali. 

La denuncia sindacale

“È una scelta incomprensibile - denunciano il segretario generale della Cgil Salerno Arturo Sessa e il segretario generale della Filt Salerno Gerardo Arpino - pensiamo che decisioni unilaterali e scellerate non possono avere quale effetto la mancata fruizione dei servizi ai cittadini utenti e ai lavoratori”. Di qui la richiesta al Prefetto Francesco Russo di convocare nell’immediato un tavolo istituzionale alla presenza sia dell’azienda sia del Comune “per evitare il mancato diritto alla mobilità dei cittadini”.

Le critiche dell’opposizione

Il consigliere comunale di “Oltre” Leonardo Gallo attacca: “Ecco il nuovo corso dell’amministrazione comunale. I cittadini salernitani che abitano sulle frazioni collinari, a S. Eustachio, a San Leonardo, a Via Seripando e quelli che vogliono recarsi all’ospedale, nei giorni festivi si arrangino! E quelli tra Pastena e Giovi-Rufoli-Ogliara-Sant’Angelo, tutti i giorni, si attacchino!”.  Gli fa eco il consigliere comunale di “Prima Salerno” Dante Santoro: “Sospensione delle corse di Busitalia verso Rioni Collinari e svariati quartieri, sarebbe un disastro per migliaia di cittadini di cui l’amministrazione dovrebbe rispondere. Combattiamo e siamo in moto per evitare tutto ciò”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Busitalia blocca i pullman nei giorni festivi: i sindacati scrivono al Prefetto, l'ira di Gallo e Santoro

SalernoToday è in caricamento