Uccisione della cagnolina Chicca: la Corte d'Appello rinvia la prima udienza

L'udienza di oggi, causa assenza di Fuoco, attualmente detenuto per altri motivi, è stata rinviata al 20 ottobre 2020 alle ore 11.30, con traduzione dell'imputato dal carcere

Doveva tenersi stamattina la prima udienza presso l'aula della Corte d'Appello di Salerno contro Antonio Fuoco, già condannato ad un anno e nove mesi di reclusione per maltrattamento ed uccisione della cagnolina Chicca. La condanna a ventuno mesi, anche più dei sedici chiesti dal pubblico ministero, rappresentò un verdetto esemplare, con pochi precedenti in materia.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rinvio

L'udienza di oggi, causa assenza di Fuoco, attualmente detenuto per altri motivi, è stata rinviata al 20 ottobre 2020 alle ore 11.30, con traduzione dell'imputato dal carcere. Come stamattina, anche il prossimo 20 ottobre gli animalisti del territorio daranno luogo ad un sit-in nello spazio antistante la Cittadella Giudiziaria, provvisti di striscioni, cartelloni ed un fiocco rosa intorno al braccio in ricordo di Chicca, diventata simbolo di tutti gli animali vittime dell'uomo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: sospesa la scuola fino al 30 ottobre, chiusi i circoli e stop all'asporto dopo le 21 e alle feste

  • Covid, nuova ordinanza della Regione Campania: confermate le restrizioni

  • Campania: dietrofront sulla scuola, non riaprono neppure le elementari

  • Covid-19: il coprifuoco inizia venerdì, De Luca denuncia la mancanza di personale sanitario

  • Mini-lockdown in Campania: pubblicata l'ordinanza, De Luca frena le attività e chiude le scuole

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: più smart working e nuova stretta sui ristoranti, possibile freno alle palestre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento