Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Choc sul campo di calcio: giocatore del San Valentino "calpestato" perchè senegalese

Episodio di razzismo sconcertante, quello raccontato dal Corriere del Mezzogiorno: il centrocampista della squadra dell’Agro, il senegalese Ndiaye, viene atterrato da un giocatore della squadra avversaria e poi addirittura calpestato

Episodio di razzismo sconcertante, quello raccontato dal Corriere del Mezzogiorno. Nel girone I di seconda categoria, campionato amatoriale, sul campo dello stadio Spirito di Sant’Egidio del Monte Albino, si sono sfidate la capolista, il Sangilio, e il San Valentino che lotta per non retrocedere.

Al 5’ del secondo tempo, il centrocampista della squadra dell’Agro, il senegalese Ndiaye, viene atterrato da un giocatore della squadra avversaria e poi addirittura calpestato. L’arbitro estrae il cartellino rosso, ma la faccenda non finisce qui. Come si legge sul quotidiano, "secondo la ricostruzione del San Valentino, i calciatori della squadra avversaria avrebbero cercato, durante le azioni di gioco, di colpire duro il giocatore africano. Dagli spalti iniziano i cori razzisti oltre a offese dirette al senegalese. Il clima diventa talmente incandescente che l’allenatore del San Valentino è costretto a sostituire Ndiaye". Superfluo ogni commento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Choc sul campo di calcio: giocatore del San Valentino "calpestato" perchè senegalese

SalernoToday è in caricamento