menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno striscione affisso durante i funerali (Foto Denis Cosmyn Ciubotaru)

Uno striscione affisso durante i funerali (Foto Denis Cosmyn Ciubotaru)

Calvanico dice addio ad Andrea Gismondi, il parroco: "Veglia sulla tua famiglia"

Lacrime e palloncini bianchi e azzurri ai funerali del giovane calciatore della Sanseverinese, morto a seguito di un incidente stradale avvenuto in via Dei Greci a Salerno

Tante lacrime, preghiere e palloncini bianchi e azzurri a Calvanico, dove, ieri pomeriggio, sono stati celebrati i funerali di Andrea Gismondi, il calciatore della Sanseverinese di 17 anni, morto a seguito di un incidente stradale avvenuto, dodici giorni fa, in via Dei Greci a Salerno.

Il dolore

Alla cerimonia religiosa, oltre alla famiglia, erano presenti anche gli amici, i calciatori e i tifosi della Sanseverinese Calcio insieme alle istituzioni locali. Commoventi le parole del parroco, don Vincenzo Pierri, che ha invitato Andrea a “vegliare dall’alto” sulla sua famiglia. Subito dopo la Santa Messa, la bara è uscita dalla chiesa circondata da scroscianti applausi e numerosi palloncini che sono volati in cielo, per accompagnare il 17enne nel Paradiso Celeste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento