menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Camerota, offese ad una ragazza poi l'aggressione alla Guardia Costiera: 6 indagati

I fatti risalgono al mese di giugno dello scorso anno quando i militari, tutti in servizio presso l’ufficio Marittimo di Marina di Camerota, furono aggrediti dopo aver difeso una ragazza del posto dalle offese del gruppo

Aggredirono tre militari della Guardia Costiera: in sei, di Camerota, sono indagati. I fatti risalgono al mese di giugno dello scorso anno quando i militari, tutti in servizio presso l’ufficio Marittimo di Marina di Camerota, furono aggrediti dopo aver difeso una ragazza del posto dalle offese del gruppo. L'inchiesta è ora conclusa, con la notifica degli avvisi della Procura. I sei indagati, tutti tra i 21 e i 31 anni, dovranno difendersi dall’accusa di minacce e lesioni, ma aggravate dall'aver agito in più persone riunite”. “Vi sparo tutti, ve ne dovete andare da Marina”; “Non abbiamo paura del tesserino, voi della Capitaneria non contate niente”. Queste alcune delle minacce rivolte

La storia

Uno degli indagati aggredì con violenza uno degli ufficiali, con le mani strette al collo e la minaccia di ucciderlo. Ad incastrare il gruppo furono le immagini di una telecamera di videosorveglianza situata nei pressi del porto. Le indagini sono state condotte dalla Procura di Vallo della Lucania . 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Segnalazioni

Degrado a Salerno: persone rovistano di notte nei rifiuti, la denuncia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento