Novità a Camerota, arriva la fibra ottica ultraveloce: ecco i dettagli

Il sindaco Scarpitta: "I nostri giovani avranno ulteriori possibilità nello studio ma anche gli uffici pubblici, sanitari e i servizi in generale ne trarranno notevoli benefici"

L'incontro al Municipio

Abitazioni, uffici pubblici, attività commerciali e ricettive, scuole di Camerota saranno presto raggiunti da una rete di telecomunicazione a banda ultralarga integralmente in fibra ottica. Una innovazione infrastrutturale sigillata in Municipio dal sindaco Mario Salvatore Scarpitta, dal delegato all’Innovazione tecnologica Domingo Ciccarino e dall’ingegnere Vincenzo Spina, field manager di Open Fiber e referente dei lavori di cablaggio.

I dettagli

Il piano prevede la copertura capillare della cittadina e delle sue frazioni, con particolare attenzione alle zone meno digitalizzate. Open Fiber, società per azioni compartecipata da Enel e Cdp Equity, è chiamata a realizzare la rete pubblica in fibra che consentirà a cittadini e imprese di beneficiare di una velocità di connessione al web fino a 1 Gigabit al secondo. Le risorse stanziate non graveranno sul bilancio del Comune: l’infrastruttura è infatti finanziata con fondi regionali e statali e resterà di proprietà pubblica. Le attività sono coordinate da Infratel, società “in house” del Ministero dello Sviluppo Economico, con l’attenta supervisione della Regione Campania. Oltre a private abitazioni e insediamenti produttivi, saranno inoltre cablate 15 sedi della pubblica amministrazione che potranno quindi erogare i propri servizi in modo ancora più efficiente ed efficace.Il progetto prevede la copertura in modalità FTTH (Fiber-to-the-home, cioè la fibra ottica stesa direttamente all’interno delle singole abitazioni o uffici) di 3.241 unità immobiliari, privilegiando il riuso di infrastrutture esistenti. Complessivamente la rete si estenderà per 28 chilometri. Ove necessario, gli scavi saranno comunque eseguiti attraverso modalità innovative, sostenibili e a basso impatto ambientale per limitare il più possibile i disagi alla cittadinanza. L’infrastruttura sarà data in concessione per 20 anni a Open Fiber, che ne curerà la manutenzione, e rimarrà di proprietà pubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I commenti

Soddisfatto Ciccarino: "Finalmente a Camerota, oltre agli interventi già fatti da Telecom, ci avvaliamo degli interventi del progetto Open Fiber. Il nostro territorio non vivrà più il digital divided che lo rende meno competitivo rispetto ad altri. Gli fa eco il primo cittadino Scarpitta: "Si tratta di un’opera fondamentale per il futuro di Camerota e per lo sviluppo turistico del nostro Comune. I nostri giovani avranno ulteriori possibilità nello studio ma anche gli uffici pubblici, sanitari e i servizi in generale ne trarranno notevoli benefici". Gianfranco Guerrera, regional manager di Open Fiber per Campania e Basilicata, entra nei dettagli di questa svolta tecnologica: "Open Fiber non vende servizi in fibra ottica direttamente agli utenti finali, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso. In qualità di operatore wholesale only offriamo infatti l’accesso a tutti gli operatori telefonici o Internet service provider interessati. Una volta conclusi i lavori, l’utente non dovrà quindi far altro che contattare un operatore, scegliere il piano tariffario preferito e navigare ad alta velocità. Una rete integralmente in fibra ottica permette di abilitare servizi che vanno a beneficio dell’intera collettività, servizi finora in gran parte negati, soprattutto nei centri meno popolati del nostro Paese: stiamo parlando di telemedicina, telelavoro, educazione a distanza, Industria 4.0, videosorveglianza, domotica e tanto altro. Un passaggio fondamentale verso la Gigabit Society».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni 2020 in Campania: lo spoglio e i risultati/La diretta

  • Si laurea a 20 anni con Lode in Ingegneria Informatica: targa per un salernitano

  • Inizio dell'anno scolastico: 1° campanella il 28 settembre in altri 7 comuni salernitani

  • "Oggi voti? Certo, dopo il matrimonio mi reco al seggio": curiosità a Sassano per gli "sposi elettori"

  • Elezioni amministrative 2020: la diretta dello spoglio, i risultati

  • Elezioni regionali 2020: ecco chi è mister preferenze a Salerno città, i più votati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SalernoToday è in caricamento