rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Camerota

"Mi dispiace non posso aiutarla": residente strappa i capelli al sindaco di Camerota

L'increscioso episodio si è verificato in zona Calanca, dove un uomo ha aggredito prima verbalmente e poi fisicamente il primo cittadino Antonio Romano. A soccorrerlo sono stati i familiari

Un increscioso episodio  ha avuto come protagonista, nella giornata di martedì, il sindaco di Camerota Antonio Romano. Quest’ultimo, mentre percorreva in bicicletta via Luigi Matte in zona Calanca,  è stato avvicinato da un residente, che gli ha chiesto ripetutamente di intervenire in una sua vicenda personale.  Il primo cittadino – riporta Il Mattino - ha tentato di spiegargli inutilmente l’impossibilità di risolvere la questione perché non di competenza dell’amministrazione comunale. Una risposta che, però, non è piaciuta all’uomo, il quale, deluso, gli ha afferrato improvvisamente i capelli riuscendo anche a strappare alcune ciocche. A soccorrerlo sono stati i familiari dell’aggressore che hanno assistito attoniti alla scena, scusandosi successivamente con il sindaco per l’accaduto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi dispiace non posso aiutarla": residente strappa i capelli al sindaco di Camerota

SalernoToday è in caricamento