Cronaca

Camerota, task force contro i venditori ambulanti: scattano i primi sequestri

Nei guai sono finiti alcuni extracomunitari che occupavano abusivamente il suolo e vendevano prodotti privi del marchio CE

Il sequestro

I vigili urbani di Camerota hanno fatto scattare il primo blitz, coordinato dal Sovrintendente Giovanni Cammarano, contro la presenza dei venditori ambulanti che per tutto il periodo estivo si riversano sulle spiagge della Perla del Cilento. Nei guai sono finiti alcuni extracomunitari che occupavano abusivamente il suolo e vendevano prodotti privi del marchio CE. La Polizia Locale ha sequestrato i giocattoli, vari oggetti e diversi copricapo.

Il commento

Soddisfatti per il primo risultato ottenuto il sindaco Mario Salvatore Scarpitta e il delegato alla Polizia Municipale Manfredo D'Alessandro: “Linea dura per questa estate 2018 saremo intransigenti per quanto riguarda la lotta contro i venditori ambulanti abusivi. Chi viene sul nostro territorio deve essere in regola, deve avere una dimora precisa e regolare e non deve vendere merce contraffatta e non controllata occupando abusivamente il suolo comunale. Abbiamo un corpo dei vigili ubani che ogni giorno si confronta con l’Amministrazione sulle azioni da intraprendere. E’ pronta una squadra apposita che si occuperà di reprimere questo fenomeno dannoso anche per i commercianti del posto”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camerota, task force contro i venditori ambulanti: scattano i primi sequestri

SalernoToday è in caricamento