Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Camerota, parte il servizio di pulizia dei beni culturali

L'assessore Esposito: "Tante opere non hanno ancora avuto la giusta valorizzazione, tante altre possono diventare un’attrattiva e un biglietto da visita notevole per Camerota"

Cappella Rupestre di Camerota

E’ partita la pulizia dei beni culturali del Comune di Camerota e delle aree attigue, coordinata dall'assessore comunale alla Cultura Teresa Esposito. Il servizio ha come obiettivo la realizzazione di interventi sui manufatti per contrastare l’avanzamento del degrado dovuto sia all’esposizione agli agenti atmosferici e alle specifiche caratteristiche ambientali dei singoli siti, sia alle problematiche collegate alla vulnerabilità antropica. Sono stati già realizzati alcuni interventi come la pulizia delle aree e dei percorsi di visita, la bonifica di alcune zone, la tosatura dei manti erbosi, la potatura di alberi e arbusti.

Il commento

“Stiamo portando all’attenzione di esperti i Beni Culturali del nostro Comune che fino ad oggi sono stati abbandonati e presi in considerazione molto poco - fa sapere l’assessore Esposito - Tante opere non hanno ancora avuto la giusta valorizzazione, tante altre possono diventare un’attrattiva e un biglietto da visita notevole per Camerota. C’è bisogno di lavoro, sia dal punto di vista tecnico che dal punto di vista pubblicitario. Siamo sulla buona strada ma è giusto essere trasparenti e precisi con i cittadini: occorre del tempo, questo non è un’operazione che si svolge in un mese, né tantomeno in un anno”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camerota, parte il servizio di pulizia dei beni culturali

SalernoToday è in caricamento