rotate-mobile
Cronaca

Camorra, blitz contro i clan di Salerno, Battipaglia e Napoli

Quarantasei le persone arrestate che sono accusate di aver preso parte alle attività camorristiche: si tratta di importazioni di sostanze stupefacenti

Mega blitz dei carabinieri, la scorsa notte, contro il clan Pecoraro di Salerno e Battipaglia e contro Lo Russo, Castaldo, Gallo-Cavalieri e Annunziata che operano nel napoletano. Quarantasei le persone arrestate che sono accusate di aver preso parte alle attività camorristiche.

Coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli e condotte dai carabinieri del Gruppo di Castello di Cisterna, le indagini hanno documentato collegamenti tra i cinque clan ed altri gruppi criminali campani: il settore è quello dell'importazione di ingenti quantità di stupefacenti destinati alle piazze di spaccio nella nostra regione come in altre d'italia.

In particolare, sono stati sequestrati complessivamente 44 chilogrammi di cocaina e arrestati anche 14 corrieri. Gli investigatori hanno poi sequestrato tra denaro contante e giacenze su conti corrente circa 1 milione di euro. Inoltre, è stato accertato che i gruppi criminali importavano la droga direttamente dalla Spagna e da Santo Domingo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Camorra, blitz contro i clan di Salerno, Battipaglia e Napoli

SalernoToday è in caricamento