menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dia

Dia

Camorra, confiscati beni per 800 mila euro al clan Maiale

La Direzione Investigativa Antimafia ha eseguito una misura disposta dalla sezione Misure di Prevenzioni del Tribunale di Salerno nei confronti di F.B., 59 anni, orginario di Padula ma da tempo residente a Sala Consilina

Scacco al clan Maiale: la Direzione Investigativa Antimafia ha confiscato beni per un valore di 800 mila euro, eseguendo una misura disposta dalla sezione Misure di Prevenzioni del Tribunale di Salerno nei confronti di F.B., 59 anni, orginario di Padula ma da tempo residente a Sala Consilina, in provincia di Salerno.

Personaggio molto vicino al gruppo criminale attivo nel territorio di Eboli e di Battipaglia, dal 2000 al 2010, secondo le indagini, F.B. avrebbe accumulato ingenti somme di denaro investite poi in quattro immobili a Roma, Salerno e Sala Consilina. Accusato di usura, truffa, ricettazione ed estorsione, in concorso con altre persone, che sarebbero stati commessi anche in provincia di Potenza, dunque, finisce nei guai il 59enne.

Anche se già sottoposto alla misura di prevenzione personale della sorveglianza speciale per tre anni nel 2008, nel 2012 è stato colpito da due ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Tribunale di Lagonegro e Sala Consilina: il patrimonio illecito che stava continuando ad accumulare, oggi, finalmente è stato confiscato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Razzo cinese, tra le traiettorie anche la Campania: "Restate a casa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento