rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Campagna di educazione alla legalità “Train…to be cool”: tappa a Salerno

L'iniziativa, nei giorni scorsi, è approdata all’Istituto Nautico Giovanni XXIII

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di SalernoToday

La campagna di educazione alla legalità in ambito ferroviario ‘Train…to be cool’, ideata dal Servizio Polizia Ferroviaria nel 2014, nei giorni scorsi è approdata all’Istituto Nautico Giovanni XXIII di Salerno, dove si sono tenuti due incontri con la partecipazione di circa 200 studenti del 1° e del 2 ° anno. Una platea numerosa ed attenta ha partecipato alla lezione della Polizia Ferroviaria sul tema dei comportamenti da tenere in stazione ed a bordo dei treni per preservare la propria e l’altrui incolumità. Attraverso slide e video il Sostituto Commissario Angelo Pironti e le Assistenti Capo Francesca Milioto e Gerarda Margarella, formatori del progetto, in servizio presso il Compartimento Polizia Ferroviaria per la Campania, hanno condotto gli studenti alla scoperta delle regole da osservare in ambito ferroviario, regole semplici come non oltrepassare la linea gialla, non tentare di salire o scendere dai convogli in movimento, non attraversare i binari e servirsi del sottopassaggio, delle quali  i più giovani sottovalutano l’importanza, esponendosi al rischio di incidenti gravi e spesso mortali. Gli studenti hanno mostrato grande interesse per la tematica trattata ed hanno interagito con i poliziotti mostrando curiosità e ponendo domande; diversi ragazzi al termine dell’incontro hanno  espresso il loro apprezzamento ed hanno ringraziato i trainer della Ferroviaria per il lavoro svolto. Visto il successo riscosso dall’iniziativa,  sono già in programma, nelle prossime settimane, numerosi incontri in altre scuole della provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campagna di educazione alla legalità “Train…to be cool”: tappa a Salerno

SalernoToday è in caricamento