rotate-mobile
Cronaca

Dramma lavoro, Tavella rivela: "30 mila persone senza sostegno al reddito"

Domani, dalle 10 alle 13, Cgil, Cisl, Uil e Ugl organizzeranno, dinanzi alla sede della Prefettura in Piazza del Plebiscito a Napoli, un presidio dei lavoratori beneficiari di ammortizzatori sociali

Il segretario regionale della Cgil Franco Tavella torna a lanciare l’allarme sull’alto tasso di disoccupazione che sarebbe presente in Campania. “Oltre trentamila lavoratori della nostra regione – afferma – da cinque mesi non hanno più alcuna forma di sostegno al reddito, nonostante gli impegni assunti dalle istituzioni. Una drammatica condizione che colpisce tante famiglie e che va ad aggiungersi all’infinito elenco delle situazioni di crisi che negli ultimi mesi hanno interessato l’apparato produttivo della Campania”.

Domani, dalle 10 alle 13, Cgil, Cisl, Uil e Ugl organizzeranno, dinanzi alla sede della Prefettura in Piazza del Plebiscito a Napoli, un presidio dei lavoratori beneficiari di ammortizzatori sociali in deroga per sollecitare l’emanazione del decreto del Ministero del Lavoro per l’assegnazione delle risorse relative al 2015. “Il ministero – conclude Tavella – assuma tutta l’urgenza di questa situazione e proceda con il decreto per evitare che la vicenda degli ammortizzatori sociali si trasformi in un’altra triste pagina del dramma sociale che stiamo vivendo quotidianamente”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma lavoro, Tavella rivela: "30 mila persone senza sostegno al reddito"

SalernoToday è in caricamento