Cronaca

La Campania resta in zona bianca, continuano i controlli: sanzioni a Salerno nella movida

La raccomandazione è quella di non abbassare mai la guardia e di perseverare sulla strada del rispetto delle regole applicate finora con grande buonsenso

La Regione Campania resta in zona bianca e perdurano le misure cautelative messe in campo dal Ministero della Salute per far fronte all’emergenza Covid. In tale contesto, le Forze dell’Ordine della provincia di Salerno, durante la settimana appena trascorsa, hanno operato affichè le norme igienico-sanitarie fossero rispettate dilingentemente dai cittadini. Pertanto nelle aree urbane più frequentate e a rischio di assembramento, soprattutto nel tardo pomeriggio e nel corso della movida, sono state concentrate le attività di controllo necessarie per incentivare l’uso della mascherina e il rispetto del distanziamento interpersonale. 

Il monitoraggio

Nei pressi dei locali pubblici la presenza degli agenti è stata necessaria per indurre gli avventori, gestori e ristoratori ad atteggiamenti corretti riguardanti l’uso del green pass, dove richiesto, il distanziamento sociale, il numero contenuto di frequentatori e il divieto di asporto oltre l’orario consentito. Al momento il numero dei soggetti vaccinati e l’adesione dei cittadini salernitani alle regole imposte per neutralizzare la virulenza del Coronavirus fanno ben sperare in merito alla diminuzione dei contagi, anche se continuano le iniziative messe in atto dai “No Vax”, contrari alla campagna vaccinale, le cui manifestazioni, monitorate costantemente dagli agenti, vengono svolte in totale sicurezza e con notevole senso civico. E’ stata svolta, altresì, in vari luoghi della città, l’attività di contrasto all’ambulantato abusivo e la presenza degli agenti ha fatto in modo da scoraggiare il proliferare dell’illegale fenomeno. La Polizia di Stato, in perfetta sinergia con le altre Forze dell'Ordine - Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizie Locali, Polizia Provinciale e i  militari dell’Esercito Italiano - ha presidiato quindi i luoghi di maggiore frequentazione, attraverso l'impiego di presidi interforze flessibili in grado di assicurare tempestività e velocità d'intervento.

Le multe

In particolare, controllati 6541 persone, 3561 veicoli e 778 esercizi pubblici, con 7 persone sanzionate per mancato uso della mascherina e 5 titolari di esercizi pubblici multati per violazione delle norme anticovid. La presenza sul territorio salernitano delle Forze dell'ordine ha dunque prodotto maggiore attenzione al contenimento dei rischi di contagio determinati dalle nuove varianti del coronavirus, nei confronti delle quali si confida nell'assunzione di atteggiamenti responsabili da parte dell'intera cittadinanza.  

L'annuncio

Per la prossima settimana sono stati pianificati ulteriori servizi che saranno espletati in modo tale da determinare il rispetto delle misure di contenimento previste dalla zona bianca in quanto, pur registrando una significativa riduzione dei contagi, la raccomandazione è quella di non abbassare mai la guardia e di perseverare sulla strada del rispetto delle regole applicate finora con grande buonsenso.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Campania resta in zona bianca, continuano i controlli: sanzioni a Salerno nella movida

SalernoToday è in caricamento