menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via libera alla messa in sicurezza dei Campus di Fisciano: ecco il progetto

Il costo complessivo del progetto approvato e di circa 2 milioni e 200 mila euro, con l’intenzione di far partire i lavori già da quest’anno, tenuto conto, dell’importanza dell’opera da realizzare

Via libera definitivo alla messa in sicurezza dei campus universitari dell'Ateneo di Salerno. Il Consiglio di Amministrazione dell’università, infatti, ha approvato un progetto preliminare per il miglioramento della viabilità all’interno delle strutture e delle aree di parcheggio, compreso il terminal bus, per migliorare la sicurezza di tutta l’utenza che quotidianamente frequenta le sedi di Fisciano e Baronissi. Il progetto approvato, ha tenuto conto delle decisioni assunte durante l’incontro del 19 febbraio scorso tra il Rettore Aurelio Tommasetti, il Prorettore Antonio Piccolo, il direttore generale Attilio Bianchi e i rappresentanti sindacali delle Federazioni di categoria di Cgil, Cisl, Uil e Confsal.

Nel dettaglio i lavori interesseranno la sistemazione di piazza De Rosa e del sottostante parcheggio del rettorato, con la creazione di passaggi pedonali, la modifica della circolazione all’interno del Campus di Fisciano, al fine di garantire la libera circolazione dei mezzi di emergenza, attivando solo tre varchi di accesso con sbarre (in prossimità delle attuale guardiole presso la struttura di Farmacia e in prossimità dei laboratori denominati “Spin Off”). Inoltre, è prevista sostanziale modifica della circolazione all’interno del terminal bus e la creazione di un’area per la lunga sosta degli autobus a ridosso della Centrale Termica, evitando che tutti i passeggeri debbano attraversare l’area del terminal, salendo e scendendo sempre sul lato corretto.

Ma non finisce qui. E' prevista l’eliminazione di un gran numero di sbarre che non risulteranno più necessarie in base alla nuova regolamentazione della circolazione. Il costo complessivo del progetto approvato e di circa 2 milioni e 200 mila euro, con l’intenzione di far partire i lavori già da quest’anno, tenuto conto, dell’importanza dell’opera da realizzare. Soddisfazione è stata espressa dal segretario provinciale della Cisl di Salerno, Pasquale Passamano, per quest’ulteriore passaggio effettuato nel Consiglio di amministrazione: “Ora l’opera bisogna realizzarla quanto prima, pur tenendo conto dello sforzo economico che richiede. Realizzata la messa in sicurezza del terminal bus, si metterà fine ai disagi, e non solo, che l’attuale struttura ha causato negli anni, in primis agli studenti e ai lavoratori che - conclude - quotidianamente devono raggiungere i Campus”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Salerno: San Matteo ed il miracolo dei leoni del Duomo

Attualità

Vaccinazioni in Campania, al via le adesioni degli “over 60”

Attualità

Covid-19: la Campania verso la conferma in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento