menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Sant'Arsenio, legano cane zampa e collo e lo buttano in acqua: morto

Deprecabile episodio di violenza e crudeltà contro gli animali nel piccolo centro del vallo di Diano. Ad accorgersi dell'animale, che abbaiava disperatamente prima di morire, alcuni passanti. Indagano i vigili urbani

Un deprecabile episodio di violenza (questa volta alle estreme conseguenze) contro gli animali si è verificato a Sant'Arsenio, piccolo centro del vallo di Diano: un cane è stato legato con una corda al collo e ad una zampa ed è stato gettato in un torrente, per una lenta e tremenda agonia. Ad accorgersi di tutto, secondo quanto appreso dall'ANSA, sono stati alcuni passanti che hanno udito il cane abbaiare disperatamente, prima che purtroppo affogasse.

Sul posto si sono recati i vigili urbani che hanno subito dato inizio alle indagini per risalire ai responsabili. Già altri cani, nei giorni scorsi a Sant'Arsenio, hanno subito morti violente, uccisi da colpi di fucili da caccia. Crudeltà, spietatezza, mancanza di amore verso gli animali e forse verso sè medesimi: non si sa cosa spinga delle persone a compiere gesti così crudeli verso animali che spesso non possono neanche difendersi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid a Salerno, 20 positivi: c'è anche una ultracentenaria

  • Cronaca

    Donna si lancia dal balcone e muore: dramma a Sarno

  • Cronaca

    Annamaria Ascolese è morta: fu sparata dal marito carabiniere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SalernoToday è in caricamento