Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Cani sequestrati a Sarno in un negozio di animali

I cuccioli erano provvisti di documentazione di provenienza falsa. Nel corso dell'operazione la polizia ha inoltre sequestrato confezioni di mangime scaduto

Venticinque cuccioli di cane di varie razze provenienti dall'Ungheria con documentazione di provenienza falsa sono stati sequestrati in un negozio di animali a Sarno. L'operazione è stata messa in atto dagli agenti di polizia del locale commissariato su indicazione di guardie zoofile volontarie. I poliziotti, nel controllo dell'esercizio commerciale, hanno inoltre scoperto che nello stesso si vendevano mangimi per animali nonostante fossero scaduti. Gli agenti di polizia hanno inoltre accertato violazioni relative al traffico illecito e introduzione sul territorio nazionale di animali da compagnia e la violazione relativa a detenzione di documenti falsi e contraffatti.

Nel corso delle operazioni, oltre ai 25 cuccioli di cane, sono stati sequestrati 42 pet - passepartout e 200 confezioni di mangime in scatola. Cinque animali erano inoltre privi di microchip. L'operazione è partita dalla segnalazione di volontari dell'associazione LEIDA (Lega Italiana Diritti Animali e Ambiente). I cuccioli sequestrati, momentaneamente custoditi dalla persona responsabile del reato, saranno affidati ai volontari della LEIDA e sottoposti a visite veterinarie. I poliziotti hanno informato del fatto la procura della Repubblica presso il tribunale di Nocera Inferiore.

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cani sequestrati a Sarno in un negozio di animali

SalernoToday è in caricamento